Quale broker opzioni binarie scegliere?

Unione Europea e Consob richiedono che le piattaforme dei broker opzioni binarie che operano nel trading online siano opportunamente certificate per tutelare gli investimenti dei trader. Le certificazioni e i regolamenti sono volti ad evitare eventuali truffe e l’uso illecito dei dati e del denaro investito, tutto ciò che potrebbe comportare delle perdite ingenti di capitale da parte degli investitori.

Scegliere il miglior broker forexNel 2012 è stato promulgato un regolamento pubblicato dalla Consob che richiede che tutti i broker che operano nel settore siano munite di autorizzazioni e licenze rilasciate dalle autorità competenti. Malgrado ciò, in rete ci sono molte piattaforme che non sono ancora opportunamente certificate anche perché l’iter da affrontare è complesso e abbastanza lungo.

Il consiglio che diamo ai trader è quello di scegliere sempre broker opzioni binarie autorizzati, per poter operare con piattaforme serie e affidabili, con “partner” competenti e trasparenti.

Sia la CySec che la Guardia di Finanza effettuano controlli giornalieri dei broker e piattaforme che potrebbero essere non a norma. Questi controlli hanno portato alla chiusura di moltissime piattaforme.Quali sono nello specifico le autorizzazioni che deve avere un broker opzioni binarie CONSOB?

La Consob – Commissione Nazionale per le Società e la Borsa – è l’ente italiano che si occupa di monitorare le società che operano nell’ambito del settore bancario e finanziario. Ogni broker che risieda all’estero può iscriversi alla Consob attraverso un documento MiFID. Se invece la piattaforma di trading si trova in Italia, ci si potrà registrare alla Consob attraverso una opportuna licenza operativa.

La Consob svolge diversi compiti importanti riguardo a:

  • regolamentazione dei servizi finanziari di investimento
  • offerte di prodotti finanziari pensati per gli investitori
  • controllo della trasparenza delle aziende che gestiscono i mercati
  • corretto svolgimento delle negoziazioni
  • controllo dell’etica di intermediari e di promotori finanziari
  • sanzioni imposte a chi agisce contro l’etica
  • informazioni offerte dalle società quotate
  • strumenti di tipo finanziario
  • accertamenti sui contratti dei titoli quotati, sull’abuso di notizie privilegiate, aggiotaggio o su possibili manipolazioni di mercato.

Broker opzioni binarie e Cysec

La CySE – Cyprus Securities and Exchange Commission – è l’ente di Cipro che per primo ha regolamentato i mercati finanziari.
In particolare, la CySEC si occupa di supervisionare e controllare le operazioni che vengono effettuate nei mercati finanziari, le società che operano nel settore, le compagnie quotate in borsa, i broker forex e quelli di opzioni binarie.

In caso di inadempienze, la CySEC prevede sanzioni amministrative e disciplinari per le piattaforme e i soggetti coinvolti che non abbiano agito nel rispetto dei regolamenti.

La MiFID e la normativa sui broker opzioni binarie

La MiFID – Markets in Financial Instruments Directive – è una normativa europea che si occupa di mercati finanziari comunitari. La direttiva prevede che tutti i broker operativi in rete abbiano le licenze opportune e che operino nella massima trasparenza riguardo alle condizioni, agli interessi, alle offerte, etc..  Le piattaforme di trading devono essere chiare nel permettere ad ogni investitore di conoscere tutti i vantaggi che è possibile trarre dall’attività di trading come anche i possibili rischi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi